Le Foto

La mia passione per il cioccolato mi ha portato a viaggiare molto in Repubblica Dominicana alla ricerca di piantagioni e cacao pregiati.
Questi mi hanno portato a scoprire ritmi, colori, profumi, persone che mi hanno profondamente affascinato. Da qui il mio desiderio
di “raccontare il Paese” sotto una luce inconsueta tramite alcuni miei scatti fotografici.
                                                                                Davide Ferrero

IN ESCLUSIVA PER VOI SEI DELLE SESSANTA IMMAGINI DELLA MOSTRA
“REPUBBLICA DOMINICANA… UN VIAGGIO DI EMOZIONI”
SONO ACQUISTABILI DIRETTAMENTE SU CHOCOSHOP

!

LA VIA DEL MARE

!
Un semplice pontile esprime il mio desiderio di percorre all’infinito la strada verso la Repubblica Dominicana. L’essenzialità del mare e del cielo… un viaggio di emozioni.

TRAMONTO SU BAYAHIBE

!

Il sole tramonta sul villaggio di pescatori di Bayahibe tingendo cielo e mare di rosso intenso. La barca dei pescatori dominicani è una vera opera dell’ingegno: la pinna sottostante è vuota all’interno.  In navigazione mantiene la stabilità ma la sua particolarità è che, essendo forata, l’acqua del mare entra e la riempie per intero. Viene utilizzata per stivare il pesce appena pescato che arriva ancora vivo a riva. In questa foto sono ritratti oltre 1000 anni di storia… l’antica imbarcazione dominicana  con, sullo sfondo, i moderni catamarani in vetroresina.

THEBROMA CACAO

!

(nome latino dell’albero del cacao “cibo degli Dei”)

Anche quest’anno torno a salutare un vecchio amico nella piantagione “la Esmeralda” a San Francisco de Macoris: Teo. Un grande albero di cacao che produce frutti ottimi e della miglior qualità. Come un vecchio saggio che non ha bisogno di parole, mi accoglie nella sua maestosità e mi saluta con le sue cabossidi coloratissime orgoglioso del buon raccolto che offrirà.

LA DANZA DEL SOLE

!

La distesa dei semi al caldo sole caraibico si prepara a diventare ottimo cioccolato.

Il grande essiccatoio accoglie i semi del cacao: un profumo intenso e penetrante sale e mi pervade. E’ mezzogiorno, il sole qui all’equatore esprime il suo massimo calore. Non da meno però è quello emanato dai semi del cacao che sale dal basso.

Sin dall’antichità si usa danzare all’interno degli essiccatoi muovendo con i piedi i semi e permettendo così al sole di essiccarli più uniformemente: la danza del sole.

UN CURIOSO SGUARDO

!

Appena terminato il pranzo con alcuni amici, al ristorante “Barco Bar” sulla spiaggia di Bayahibe, mi giro per ammirare il mare a pochi metri e… lo schienale di una sedia fa da cornice ad un viso di un bimbo, che curioso mi guarda, in attesa di farmi una “pregunda” (domanda):  << hei signor te gusta un limoncillo?>>

Per 30 pesos alla mia risposta affermativa corre e dopo pochi minuti torna con un rametto di limoncilli.

30 pesos non sono nemmeno un euro ma forse l’intero guadagno della giornata che lo ha reso certamente orgoglioso di tornare a casa con il suo piccolo gruzzolo.

L'ESPRESSIONE DEI COLORI

!

Passeggiando per una via secondaria della Capitale intravedo da una porticina colori e quadri che richiamano la mia attenzione. Come se avesse “sentito” la mia curiosità, esce dal suo laboratorio un giovane pittore: Alexander. Mi invita ad entrare e mi mostra le sue creazioni. Tutto è variopinto: le tele, il pavimento, i muri, i suoi pantaloni. L’ambiente “è colore” ma nonostante questa complessità, il quadro che sta dipingendo, è come se trasformasse tutto il resto in bianco e nero accendendosi come per magia. Trascorro la giornata con lui… dipingendo mi racconta la sua vita.